Ultime NEWS

Percorsi di legalità: simulazione di un processo penale

A partire da fine Ottobre 2023, alcune classi hanno partecipato al progetto legalità, grazie alla collaborazione degli Avvocati della Camera Penale di Alessandria. Gli studenti hanno simulato lo svolgimento di un processo penale calandosi nelle parti dell’avvocato difensore e del pubblico ministero. L’attività proposta è culminata nella lettura della sentenza da parte del
giudice. Il format è stato completamente rivoluzionato rispetto agli anni scolastici precedenti, prevedendo una partecipazione molto attiva degli studenti facendoli cimentare in una sorta di processo che prevede la dialettica tra: 1) accusa, 2) difesa e 3) giudice, con relativi portavoce.

Processo penaleProcesso penale

Una settimana ricca di eventi Scientifici

Nell'ultima settimana, dal 30/10/23 al 03/11/23 l'Istituto "Ciampini-Boccardo" ha vissuto una serie di eventi stimolanti e formativi che hanno coinvolto gli studenti in esperienze appassionanti e arricchenti. Dalle passeggiate di rilevamento del rumore ambientale all'incontro in videoconferenza con la dott.ssa Camilla Pacifici sul telescopio James Webb Telescope, fino alla visita alla nave oceanografica "Gaia Blu" e al festival della scienza di Genova, gli studenti hanno avuto l'opportunità di ampliare le proprie conoscenze e di mettersi in gioco con domande e curiosità.

La settimana è iniziata il martedì 31 ottobre alle 14.30, quando alcune classi dell'Istituto hanno partecipato a una passeggiata di rilevamento del rumore ambientale utilizzando l'app NoiXapp. Questa applicazione, creata dall'Istituto Nazionale di Oceanografia di Trieste, ha permesso agli studenti di monitorare e registrare i livelli di rumore nell'ambiente circostante. Tale iniziativa ha sensibilizzato gli studenti all'impatto del rumore sulla qualità della vita e li ha resi consapevoli dell'importanza della tutela della quiete.

 Un altro evento significativo è stato quello del 2 novembre, quando gli studenti hanno partecipato a una videoconferenza con la dott.ssa Camilla Pacifici, esperta del telescopio spaziale James Webb. Durante l'incontro, gli studenti hanno avuto l'opportunità di porre domande e approfondire la conoscenza su questo importante strumento di esplorazione spaziale. L'incontro ha stimolato la loro curiosità e li ha avvicinati al mondo dell'astronomia e della ricerca scientifica.

 La settimana si è conclusa il 3 novembre con una visita didattica alla nave oceanografica "Gaia Blu", attraccata al porto antico di Genova. Gli studenti sia della classe 5N che quelli che partecipano al progetto "Spazio alla Conoscenza" hanno avuto l'opportunità di esplorare la nave e di scoprire il lavoro degli scienziati che operano in campo oceanografico. La visita si è rivelata un'esperienza interessante e coinvolgente, che ha arricchito la consapevolezza dei ragazzi sulle tematiche legate all'oceano e ha alimentato la loro passione per la scienza. 

Inoltre, durante la visita, gli studenti hanno avuto l'opportunità di partecipare al festival della scienza di Genova, un evento che offre spazi di divulgazione scientifica e innovazione tecnologica. Il festival ha fornito un'ulteriore occasione per gli studenti di immergersi nel mondo della scienza, di partecipare a laboratori interattivi ed esperimenti, e di incontrare esperti e ricercatori.

 La settimana ricca di eventi culturali ed educativi presso l'Istituto "Ciampini-Boccardo" ha offerto ai suoi studenti l'opportunità di apprendere in modo coinvolgente e di vivere esperienze di apprendimento significative. Gli eventi hanno arricchito il curriculum degli studenti e li hanno ispirati a coltivare la passione per la scienza, l'esplorazione e la conoscenza del mondo che li circonda.

Settimana30Settimana30a

Settimana30b

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Notte dei Ricercatori 2023, l'Istituto "Ciampini-Boccardo" 

presente con una piccola rappresentanza di studenti a Roma

Gli studenti dell'IIS "Ciampini-Boccardo" di Novi Ligure hanno recentemente avuto l'opportunità unica di partecipare alla prestigiosa Notte dei Ricercatori 2023 presso il CNR-IGAG di Roma. Questo evento straordinario ha offerto loro l'opportunità di immergersi nel mondo affascinante della ricerca scientifica e sperimentare in prima persona le incredibili scoperte che si stanno compiendo presso il CERN-IGAG.

Il CERN-IGAG, Centro Nazionale delle Ricerche - Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria, è uno dei luoghi più importanti al mondo per la ricerca scientifica. Qui, gli scienziati lavorano duramente per approfondire la nostra comprensione dell'universo, studiare particelle subatomiche e cercare risposte alle domande fondamentali sulla natura del cosmo.

Durante la visita al CERN-IGAG, gli studenti hanno avuto l'opportunità unica di esplorare i laboratori avanzati e assistere a dimostrazioni pratiche delle ultime tecnologie utilizzate nella ricerca scientifica. Hanno potuto vedere da vicino come i ricercatori lavorano con strumentazione all'avanguardia per analizzare dati complessi e sviluppare nuove teorie.

Inoltre, gli studenti hanno avuto l'onore di incontrare alcuni dei brillanti ricercatori del CNR-IGAG e porre loro domande sulle loro ricerche e sulle sfide che affrontano nel campo della fisica delle particelle. Queste conversazioni stimolanti hanno sicuramente ispirato gli studenti a considerare una carriera nella ricerca scientifica e ad affrontare sfide simili in futuro.

La partecipazione alla Notte dei Ricercatori presso il CNR-IGAG è stata un'esperienza straordinaria per gli studenti dell'IIS "Ciampini-Boccardo" di Novi Ligure. Ha permesso loro di immergersi nel mondo della ricerca scientifica, scoprire nuove prospettive e sviluppare una maggiore consapevolezza dell'importanza della scienza nella nostra società.

Siamo certi che questa esperienza abbia lasciato un'impronta indelebile nella mente degli studenti, alimentando la loro curiosità e passione per la conoscenza. Speriamo che possano portare con sé l'entusiasmo e l'ispirazione ricevuti durante questa visita al CERN-IGAG e utilizzarli come trampolino di lancio per perseguire i loro sogni scientifici nel futuro.

CNR-IGAG4CNR-IGAG1CNR-IGAG2CNR-IGAG3

L’ISTITUTO CIAMPINI BOCCARDO AL CAMPIONATO SCOLASTICO DI EDUCAZIONE FINANZIARIA

 

Martedì 16 maggio, presso le OGR di Torino, le classi 1^J e 1^P accompagnate dalle prof.sse Emma Cuttica, Monica Oreggia e Katia Tonzillo hanno partecipato alla conferenza “Le scelte (in)sostenibili”, iniziativa realizzata nell’ambito del progetto Diderot della Fondazione CRT e alla premiazione degli studenti vincitori del campionato di educazione finanziaria per l’anno scolastico 2022/2023.

La studentessa Fera Kleonida della classe 2^B indirizzo Turismo, coordinata dalla prof.ssa Stefania Tibaldi, si è classificata al secondo posto tra tutti gli studenti degli Istituti Superiori del Piemonte e Valle d’Aosta delle classi iscritte alla linea progettuale “Economia@scuola” ed è stata premiata dalla organizzazione FeduF, Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio. Anche altri due studenti, Gabriele Calogero e Vittorio Repetto, rispettivamente delle classi 1J e 1P, hanno ottenuto risultati soddisfacenti e sono stati premiati con alcuni gadgets.

L’iniziativa ha riscosso un meritato successo ed i dati parlano da sé: 54 scuole partecipanti (istituti secondari di I e II grado), 198 classi e 3886 studenti; i divulgatori scientifici di Taxi 1729 che hanno condotto l’evento, hanno sottolineato l’importanza dell’economia nella scuola e hanno guidato gli studenti ad una riflessione sul bene comune, partendo dai concetti di sviluppo sostenibile e ad un uso consapevole delle risorse. Il matematico Paolo Canova ha affrontato il tema del cambiamento climatico presentando una serie di fattori che condizionano le scelte economiche e personali nel campo della sostenibilità ambientale, per esempio l’ignoranza (1/4 della popolazione mondiale non ha mai sentito parlare di crisi climatica), la negazione del problema che sfocia nella negazione della responsabilità, oppure gli interessi delle lobby, le difficoltà di immaginarci nel futuro e tanti altri aspetti che possono influenzare le scelte dei singoli individui.

La conferenza, nella fase conclusiva, ha dimostrato attraverso video e quiz divertenti che le nostre decisioni dovrebbero essere consapevoli, responsabili e soprattutto morali; se impariamo a scambiarci il denaro, significa che abbiamo compreso che sia necessario, conveniente e utile per l’umanità, avere fiducia reciproca, quindi, sta a noi saper scegliere BENE.

La fiducia conviene a se stessi, ma soprattutto alla collettività: l’opportunità che abbiamo è quella di sviluppare nuove sensibilità e per fare ciò bisogna partire dal quotidiano, ma soprattutto dai ragazzi per avere cittadini responsabili, consapevoli e rispettosi di se stessi, del prossimo e dell’ambiente in cui vivranno.

Diderot1diderot2

diderot3

LET’S COOK OUR GOULASH WITH…

 La classe 4^H del nostro Istituto è stata protagonista di una lezione di cucina sul piatto tradizionale ungherese presso il laboratorio “Il Bunet”: il GOULASH.

I docenti di laboratorio, prof.ssa Lucia Agrati e l’assistente tecnico Danilo Scalercio, in collaborazione con la prof.ssa Anton (di origini ungheresi) hanno condotto una lezione stimolante e divertente, unendo cucina e lingua inglese: la docente di lingua straniera ha fornito la ricetta originale ed ha spiegato in inglese il lessico specifico e le varie fasi preparatorie. Una mattinata, quella di martedì 9 maggio, trascorsa all’insegna della curiosità, del desiderio di conoscere la cultura e le tradizioni di un altro paese presentate con modalità CLIL, ricerca per scoperta e lezione dialogata.

Gli studenti, sia ai fornelli che in veste di assistenti di sala, hanno dimostrato interesse e professionalità, ma soprattutto passione, perché il cibo, indipendentemente dalla provenienza, ha una propria storia che richiede rispetto, impegno, dedizione, energia, ma anche divertimento: “Impara dunque a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti”. (Julia Child)

Goulash1  Goulash2Goulash4

Goulash2

A scuola di…SOSTENIBILITA’

Le classi 4^ e 5^ del corso di Agraria e le classi 5^L e 5^M ad indirizzo Automazione hanno preso parte alla dimostrazione di un sistema brevettato per la coltivazione aeroponica, osservando la serra produttiva ed il modulo produttivo Hortus presso il Porto Antico di Genova. Serre e moduli sono state realizzate dalla società Agricooltur, la cui mission è quella di rivisitare l’agricoltura tradizionale attraverso un approccio più sostenibile volto a creare nuovi modelli di consumo per offrire prodotti più salutari, più freschi e più buoni.

Ma in cosa consiste la coltura areoponica?

Essa consiste in una coltivazione innovativa che permette alle piante di svilupparsi fuori dal terreno: le radici vengono nebulizzate con acqua e sostanze nutritive in un ambiente completamente controllato (automatizzato) che riduce quasi del tutto la diffusione di parassiti e malattie tipiche della coltivazione in terra, senza dover impiegare insetticidi o antiparassitari potenzialmente dannosi per la salute dell’uomo, delle piante e dell’ambiente. La coltivazione indoor è veloce ed ottiene risultati in termini di quantità e qualità. I benefici sono: il 98% di risparmio idrico, zero consumo di suolo, assenza di pesticidi chimici ed inquinamento delle falde.

Gli studenti hanno potuto apprezzare i risultati che Agricooltur ha raggiunto in pochi anni: la versatilità dei sistemi areoponici hanno dimostrato che si possono posizionare con facilità piccoli siti di coltivazione all’interno dei centri urbani, riducendo sensibilmente le distanze tra luogo di produzione e luogo di consumo. Sono stati creati siti produttivi a Torino, Milano, e Genova Porto Antico.

Si è osservato come la tecnologia automatizzata costituita da vasche di nebulizzazione di tipo statico (Areosmart) o dinamico (Aeromatic) creano un presente di avanguardia, rendendo una coltivazione tradizionale altamente innovativa e dando vita all’ambiente ideale per la crescita degli ortaggi.

Una giornata, quella del 1 marzo all’insegna del “green”, risvegliando in noi il senso dell’impegno per crescere in un mondo migliore; la nostra guida, la dott.ssa Irene Perazzelli, ci ha infine salutati questo monito: “ Coltivate il futuro, partendo dalle radici”.

Una settimana…a scuola di CLIL

 L’istituto Ciampini Boccardo ha ospitato nell’ultima settimana di gennaio la Sig.ra Anton Betty che si occupa di ristorazione da più di venti anni nel quartiere multiculturale dell’East London, svolgendo lezioni in lingua inglese nelle classi del bienno e nelle 5e del corso di enogastronomia (5F - 5H) e servizi di sala e vendita (5^ G).

Lunedì 23, gli studenti delle classi 1I, 1P, 2I, 2P e 3L hanno “intervistato” la nostra ospite che ha risposto a tutte le domande e le curiosità sulla sua vita londinese: dal lavoro, alla cucina, al tempo libero e alle relazioni interpersonali, mentre nelle giornate di martedì 24, giovedì 26 e venerdi 27 gennaio, sono stati introdotti argomenti di safety regulations at workplace, allergens in food, manual handling (sicurezza sui luoghi di lavoro, gli allergeni e movimentazione manuale).

Gli studenti hanno seguito con attenzione ed interesse, partecipando attivamente agli incontri. Inoltre, presso l’accogliente sala del Bunet, laboratorio del corso di Enogastronomia e Servizi di sala e vendita, è stato possibile simulare una “gara” a squadre di preparazione di cocktails, al termine della quale la “nostra” Betty, dopo la degustazione e la richiesta di spiegare la preparazione degli stessi, decretava la coppia vincitrice. Per gli studenti dell’Eno una bella prova di abilità, oltre all’impiego delle proprie competenze in lingua straniera.

Betty è rientrata sabato a Londra, poiché il suo incarico da Deputy Manager non le consentiva di avere altri giorni di licenza, ma ci ha lasciato con la promessa di tornare molto presto!

Allegati

serra produttiva_3.jpg

serra produttiva_1.jpg

serra produttiva.jpg

la rivoluzione del gusto.jpg

serra peoduttiva_2.jpg

hortus_1.jpg

hortus.jpg

foto_lab_5.jpeg

Foto_lab_4.jpeg

Foto_lab_3.jpeg

Foto_lab_2.jpeg

Foto_lab_1.jpeg

Progetto Palestra di terra
06/04/2022
08/04/2022
26/04/2022
07/05/2022